Chi Siamo

L’Accademia Riminese è nata nel 1994 per volontà del maestro Luciano Sampaoli e  dei Frati Conventuali della Parrocchia di Bellariva-Rimini.
L’Accademia è diventata fin dalla sua fondazione, punto di riferimento nella formazione artistica di giovani e adulti.
L’Accademia Riminese opera nei campi delle arti (fotografia, mosaico, pittura e scultura), della musica (classica e moderna) e dello spettacolo (cinema, teatro, televisione e danza).
L’iscrizione all’Accademia è aperta sia ai ragazzi che agli adulti di ogni fascia di età, compresi i bambini in età prescolare (propedeutica).
Le iscrizioni sono aperte tutto l’anno. Con l’obiettivo di far conoscere ai giovani “l’arte” come strumento della conoscenza del Sé, l’Accademia realizza progetti educativi in collaborazione con le scuole del circondario di ogni ordine e grado.
L’Accademia propone inoltre corsi tecnici,laboratori e stages periodici intensivi che arricchiscono e completano la preparazione degli allievi.
Molto apprezzati sono i corsi di Arti-terapie, (per persone diversamente abili) ossia terapie espressive che utilizzano il canale artistico creativo per consentire alla persona di raggiungere un miglior equilibrio psicofisico.
Dalla sua fondazione, l’Accademia ha sviluppato la propria sensibilità sociale mediante iniziative di carattere benefico.
L’Accademia dispone di aule spaziose e luminose e possiede(unica scuola a Rimini e nel circondario) un importante teatro di 350 posti nel quale gli studenti si esibiscono nel corso dell’anno.
Dispone inoltre di un ampio parcheggio ed è raggiungibile con i mezzi pubblici (filobus n°11 fermata n°23).
Durante l’anno accademico agli studenti vengono offerte diverse occasioni per esibirsi pubblicamente, con spettacoli e con la formula delle “lezioni aperte”.
Nei saggi di fine corso gli allievi più meritevoli vengono premiati con coppe e borse di studio offerte dalla Banca Popolare dell’Emilia Romagna, filiale di Rivazzurra.
Dal 2009 l’Accademia Riminese ha stipulato un accordo di partnership con l’Università Cattolica di Milano istituendo la sede riminese di diversi corsi di perfezionamento.

 

Luciano Sampaoli

Luciano Sampaoli è senza dubbio una delle figure più significative della musica contemporanea italiana.
Compositore e docente universitario, con il suo teatro musicale, sviluppato intorno ai temi del Mito e del Tragico, ha contribuito notevolmente al rinnovamento della musica nel nostro tempo. Inoltre, con la sua produzione di musica sacra dedicata a figure di Santi come San Pier Damiani, San Guniforto, o ancora al rapporto dell’uomo contemporaneo con la figura di Cristo o quella di Dio, ha animato il dibattito culturale che ruota attorno al concetto di musica sacra contemporanea.
Lo stile di Sampaoli è caratterizzato da un linguaggio personalissimo, persuasivo e al tempo stesso potente che utilizza le tecniche compositive della modalità, della tonalità, così come quelle dell’atonalità. Le sue opere sono costantemente oggetto di studio in convegni, pubblicazioni e tesi di laurea.
Numerosi gli autori che hanno collaborato con lui alla realizzazione delle sue opere, primo fra tutti il poeta Mario Luzi, con un sodalizio durato vent’anni e che ha prodotto opere come La lite (1989) accolta alla sua prima da venti minuti di applausi; il drammaturgo Bruno Sacchini con Secondo il Padre (1990), oratorio per voce recitante, coro e orchestra, interpretato nel corso degli anni da Giulio Bosetti, Ugo Pagliai, Giorgio Albertazzi, Vittorio Gasmann; il filosofo Emanuele Severino che ha realizzato per Sampaoli il libretto dell’opera Il sommo riparo (2003); la poetessa Alda Merini che ha scritto il libretto per L’angelica battaglia (2004); il poeta Yves Bonnefoy, voce recitante nello spettacolo Poesie condannate (2007) e più recentemente Sergio Zavoli che ha realizzato con Sampaoli La quinta donna (2008) con l’attore Luigi Lo Cascio nel ruoto principale di Cesare Pavese; l’opera, prodotta dall’ E.R.T. Fondazione Emilia Romagna Teatri, ancora una volta è stata accolta da un pubblico entusiasta e dal favore della critica.
Sempre nel 2008 tra ottobre e dicembre la CEI – Conferenza Episcopale Italiana ha promosso a Rimini una importante iniziativa con numerosi eventi dedicati al sodalizio artistico tra Sampaoli e Luzi.
Nel 2010 a Roma in Senato è stata promossa una manifestazione dedicata alla collaborazione artistica tra Sampaoli e Luzi. Alla cerimonia hanno preso parte i Presidenti emeriti Carlo Azeglio Ciampi, Oscar Luigi Scalfaro, la Senatrice a vita Rita Levi Montalcini, i Senatori Sergio Zavoli, Anna Finocchiaro, Luigi Zanda, il Deputato Walter Veltroni, e numerosi protagonisti del mondo della cultura e dello spettacolo.

I commenti sono disattivati